Home » oo-roscopo

From oo-roscopo

oomino-cancro

OO-roscopo del mese: Cancro

Come ogni testata che si rispetti, anche l’OO-blog ha il suo oroscopo. Anzi, l’OO-roscopo. Che prosegue sotto il segno del Cancro.

Quando siete stanchi delle frasi fatte di Paolo, quando non vi ritrovate nelle auliche citazioni di Rob, quando ormai anche Branko non vi soddisfa più, potete rivolgervi alle divinazioni di OO-mino. Un oroscopo mensile, segno per segno, che vi darà una personalissima interpretazione degli astri letti dalla terra.

CANCRO

Con l’arrivo dell’estate e delle vacanze parliamo del cancro: il segno più “famigliare” che c’è.

Così cadono le fronde intorno all’albero in autunno: esso non ne sa nulla: la pioggia lo bagna e lo colpisce il sole o il gelo, la vita gli si ritrae lentamente in uno spazio minimo e intimo. Esso non muore. Aspetta.

Lo scriveva Hermann Hesse, cancerino doc, nel suo Demian. E così appare il rappresentante di questo segno, racchiuso e felice nel suo spazio “minimo e intimo”.
Nato per vivere tra i flutti marini coperto dalla sua casa-corazza, il Cancro è tenace e determinato, sicuramente più orientato a obiettivi personali che non alla carriera: trae infatti il massimo piacere dagli agi domestici e dalla famiglia.
Vive la casa come fosse un moderno carapace più o meno ammobiliato, dove nascondersi e rintanarsi nei momenti introspettivi e lunatici. Per questo spesso preferisce mostrare la sua luccicante armatura piuttosto che svelare i propri sentimenti.

Sul lavoro il Cancro è materno, ama accudire i propri colleghi e spesso tende a vederli come una grande famiglia. È una persona fedele e leale, forte dei propri valori che usa come ancore per navigare nel burrascoso mare della competitività. Non è un arrivista, ma vuole che il suo ruolo venga riconosciuto, perché la realizzazione professionale è pur sempre un arricchimento personale.

Onesto e diligente, non è attaccato esclusivamente al vil denaro, e potrebbe stupire con scelte votate alla qualità della vita rispetto a una crescita economica ingente. Difficile che sia un imprenditore di successo, ma potrebbe essere un ottimo elemento per equilibrare le differenti dinamiche di staff.

Morale: fidanzatevi con un cancro, adottatelo, prendetelo come collaboratore, schiavo tuttofare o fratello di sangue, ma non fatene un socio: sarebbe un’impresa molto dura.

oomino-gemelli-ok

OO-roscopo del mese: Gemelli

Come ogni testata che si rispetti, anche l’OO-blog ha il suo oroscopo. Anzi, l’OO-roscopo. Che inizia questo mese sotto il segno dei Gemelli.

Quando siete stanchi delle frasi fatte di Paolo, quando non vi ritrovate nelle auliche citazioni di Rob, quando ormai anche Branko non vi soddisfa più, potete rivolgervi alle divinazioni di OO-mino. Un oroscopo mensile, segno per segno, che vi darà una personalissima interpretazione degli astri letti dalla terra.

GEMELLI

“Se tardi a trovarmi, insisti,
se non ci sono in un posto,
cerca in un altro,
perché io son fermo da qualche parte ad aspettare te.”

Walt Whitman, poeta dell’America dei primi dell’Ottocento, scriveva queste parole riassumendo con stringata obiettività il carattere di un segno d’aria contrastato e ambiguo.
In piena fioritura a primavera, chi nasce sotto il segno dei Gemelli è solitamente brillante, intelligente e poliedrico. Più farfalla che ape operosa, svolazza di fiore in fiore per coglierne la bellezza, inebriarsi dei profumi e per godere del nettare. Questo però non deve far pensare che sia emotivo e sconsiderato: la parte razionale governa sempre le sue scelte creative.

A volte infatti più che farfallone sa essere camaleontico e capace di adattarsi alle situazioni in modo veloce, muovendosi su terreni impervi e coordinando con naturale eleganza i colori della sua vita. Questa peculiarità rende i Gemelli validi collaboratori sul lavoro, grazie soprattutto a una gran fantasia e a una forte immaginazione. Avendo una mente che vaga a piedi nudi nei campi del pensiero, sono curiosi, mutevoli, a volte incostanti ma certo molto spirituali e cerebrali. La distrazione, in genere un difetto, contribuisce a creare attorno a loro un alone di fascino e naturale simpatia.

Attratti dalla creatività e dalle persone che operano nelle arti, i Gemelli si innamorano di leader o personaggi in vista, per i quali possono essere validi compagni di vita – sempre che questi non vogliano bloccare loro le ali. Se volete assumente un Gemelli nella vostra azienda fatelo, vi porterà armonia, colore e fantasia, ma badate bene di inserirlo in una squadra dove l’elemento di terra sia forte e ben calibrato: troppa aria fa volare via le carte.